Sei in: 

Home    Toscana    Arezzo

lista strutture

Camping Villaggio Le Ginestre - Val di Chiana Toscana
Camping Villaggio Le Ginestre
Loc. Ruscello, 100
Arezzo - Arezzo
Agriturismo La Casina - Casentino Toscana
Agriturismo La Casina
Loc. La Casina, 171
Caprese Michelangelo - Arezzo
Residence La Corte del Re - Val di Chiana Toscana
Residence La Corte del Re
Via Borgunto, 5
Arezzo - Arezzo
Agricampeggio Madonna Di Pogi - Val di Chiana Toscana
Agricampeggio Madonna Di Pogi
Via Madonna di Pogi 52
Bucine - Arezzo
Camping La Verna - Casentino Toscana
Camping La Verna
Loc. Vezzano
Chiusi della Verna - Arezzo
Camping Falterona - Casentino Toscana
Camping Falterona
Loc. Montalto
Stia - Arezzo
Residence Lady Village - Val di Chiana Toscana
Residence Lady Village
Via Di Pieve Vecchia, 13
Lucignano - Arezzo
Antica Tabaccaia - Arezzo Toscana
Antica Tabaccaia
Via dell'Ascione
Terranuova Bracciolini - Arezzo
Camping La Chiocciola - Val di Chiana Toscana
Camping La Chiocciola
Capannole
Bucine - Arezzo

Saperne di più in Vacanza

Vacanze Arezzo - itinerario: alla scoperta del comune di Anghiari

Il comune di Anghiari è storicamente conosciuto come il paese dove si svolse, nel 1440, la battaglia tra i Fiorentini e i Milanesi:
la battaglia, vinta dai Fiorentini, fu ricordata anche dal Machiavelli.
Incantevole è il panorama che ci regala questa pittoresca località nell'entroterra aretino, dall'aspetto medievale: si possono ammirare le valli del Tevere e del Sovara.
Chiesa di Santa Maria delle Grazie: la chiesa risale al XVII-XVIII secolo. All'interno si possono ammirare: L'altare maggiore de La Madonna delle Grazie, terracotta invetriata della bottega di Andrea della Robbia (Firenze 1435-1525, socio e continuatore della bottega di Luca della Robbia); due dipinti dell'artista fiorentino Giovanni Antonio Sogliani (Firenze 1492-1544), L'Ultima Cena e la Lavanda dei Piedi; sopra L'altare la tavola con la Deposizione dalla Croce del pittore fiorentino Domenico Puligo (Firenze 1492-1527) allievo del Ghirlandaio.

Pieve di Santa Maria alla Sovara: tra la frazione di Tavernelle e il comune di Anghiari è situata la Pieve di Santa Maria che risale al IX-X secolo d.C. In estate la piccola chiesa fa da cornice ai concerti estivi.

Santuario del Carmine: il santuario fu costruito nel XVI secolo in memoria dell'apparizione della Madonna ad una pastorella nel 1536. Oggi il santuario è molto venerato dai cittadini di Anghiari.

Anghiari è stata premiata come uno dei Borghi più Belli d'Italia, premiata con la Bandiera Arancione e riconosciuta dalla Regione Toscana come Paese della Ceramica.

alla scoperta del comune di Anghiari

A sud-est della Toscana è situata la città natale del Petrarca, Arezzo. La città è circondata da 4 bellissime vallate: la Valtiberina, la valle del Casentino, Valdarno e Valdichiana. Sulla Valtiberina si apre uno scenario di boschi e pascoli, nel Casentino si può visitare il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (qui sono presenti il Santuario della Verna e L'Eremo di Camaldoli), sul Valdarno il paesaggio è magnifico e la Valdichiana è interamente coltivata, come un giardino ben curato.

Arezzo e l'arte

Anfiteatro Romano:
L'anfiteatro risale al I-II sec. D.C. Sono ancora visibili la platea e gli ambulacri, che furono realizzati con L'arenaria, i laterizi e il marmo.

Basilica di San Domenico:
la chiesa in stile gotico, risale al XIII-XIV secolo. Piazza San Domenico e L'omonima chiesa rappresentano il luogo più suggestivo della città di Arezzo. Il portale è in stile romanico, e le campane oggi presenti risalgono al Trecento.
All'interno si possono ammirare: la Crocifissione e Storie di San Nicola (1440 ca.) del pittore aretino Parri Spinelli (Arezzo 1387-1453). I due affreschi sono tra gli esiti più notevoli dello Spinelli, il quale diede una sua personale interpretazione del tardogotico, influenzato da Lorenzo Monaco e dal Ghiberti (di Parri Spinelli si possono ammirare ad Arezzo la Madonna della Misericordia, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie e il Crocefisso, affresco staccato e conservato nel Palazzo Comunale di Arezzo); sempre all'interno della basilica di San Domenico è presente il Crocifisso (1260-70 ca.), un'opera di interesse mondiale, il capolavoro del giovane Cimabue (notizie 1272-1302). La vicenda artistica del Cimabue si caratterizza dal tema del Crocifisso e parte proprio da quest'opera presente ad Arezzo, dove il Cristo è come immobilizzato nel momento di massima tensione e dolore (modo del tutto innovativo a quei tempi)

Cattedrale di SS Pietro e Donato:
il duomo in stile gotico risale al Duecento. La sua imponenza domina dalla sua collina la città di Arezzo. Le due colonne in porfido ( color porpora simbolo di potere) furono ricavate da un edificio precedente, molto probabilmente del IV sec. d.C.
Molto è da vedere all'interno della cattedrale, ma vogliamo segnalare il prezioso affresco di Piero della Francesca
(Borgo San Sepolcro AR 1415/20 - 1492). Da vedere il Museo Diocesano e L'Archivio Capitolare

Chiesa di SS. Annunziata:
la chiesa fu eretta tra il XV e il XVI secolo su progetto del pittore fiorentino Bartolomeo della Gatta (Firenze 1448 - Arezzo 1502) e completato dal 1502 dall'architetto fiorentino Antonio da San Gallo il Vecchio ( Firenze 1460 ca. 1534).
Sulla facciata si può ammirare la lunetta con L'Annunciazione del pittore Spinello Aretino ( Arezzo 1346 ca. - 1410)

Chiesa Santa Maria delle Grazie:
la chiesa risale alla prima metà del Quattrocento. Benedetto da Maiano, architetto e scultore fiorentino (Firenze 1442-97) eresse la scalinata esterna e il portico nel 1490 ca. In quest'opera prese spunto dal Brunelleschi, con sobrietà e rigoroso equilibrio. Di Andrea della Robbia sono presenti le opere pittoriche di una Madonna con Bambino tra due angeli, i Santi Lorentino, Pergentino, Donato e Bernardino.
Di Parri Spinelli una Madonna della Misericordia.

preventivo immediato
0734.278024
0734.671500

da lunedì a domenica
09:00 - 20:00

 
Ricevi le nostre
offerte
Toscana
informativa sulla privacy

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

Il Titolare del trattamento dei dati forniti dall’interessato per l’iscrizione al servizio newsletter, SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. Unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) fornisce le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell’art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell’Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l’invio della nostra newsletter periodica contenente anche proposte commerciali, invio di SMS al numero da Lei eventualmente indicato per comunicazioni con le medesime finalità oltre ad eventuali future e-mail per attività di marketing o promozione da parte dei siti di proprietà di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. Unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e di proprietà dell’azienda partner, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) il cui elenco è disponibile a richiesta dell’interessato.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per le seguenti finalità:

  • Invio di Newsletter ed SMS a carattere commerciale e promozionale;
  • Finalità statistiche in forma anonima e aggregata.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i responsabili e incaricati interni del trattamento di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. Unipersonale e il responsabile esterno del trattamento, HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter. I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche.

I Suoi dati non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa. La informiamo che per l’invio della newsletter e degli SMS viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer). Sui server direttamente gestiti dall’outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/

Come potrà esercitare i Suoi diritti

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti d dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall’adesione, per il servizio newsletter, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l’apposita funzionalità presente in ogni comunicazione e-mail. Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
In qualsiasi momento dall’adesione, per il servizio SMS, Lei potrà interrompere gli invii degli stessi rivolgendosi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy. Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.